Salza Irpina

Truffa su riscossione tasse, due arresti

Non avrebbero versato per quasi sei anni al Comune di Maddaloni (Caserta) la percentuale dovuta sulle tasse locali pagate dai cittadini, realizzando così una truffa per diverse centinaia di migliaia di euro. Protagonisti del presunto raggiro i vertici della Centro Servizi Italia srl (Csi), società di riscossione di tributi comunali. Con questa accusa sono finiti in manette su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Angelo Calabrò, amministratore unico, e Francesco D'Alonzo, capo del personale, entrambi casertani. I provvedimenti nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Procura - Procuratore Maria Antonietta Troncone e sostituto Domenico Musto - e realizzata dai carabinieri della compagnia di Maddaloni. Il Gip ha ordinato anche il sequestro a carico degli indagati della somma di 129mila euro, sebbene i soldi non versati al Comune, secondo la Procura, ammonterebbero ad oltre un milione di euro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie